Antonio Marzano

(Roma, 18 febbraio 1935)

Luglio 2011 Presidente Onorario dell’AICESIS (Associazione Internazionale dei Consigli Economici e Sociali)

E’ stato confermato Presidente del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL) con DPR del 28 luglio 2010.

E’ stato componente del Comitato promotore per le celebrazioni del centenario di Confindustria. (2010)

Luglio 2009 – Luglio 2011 Presidente dell’AICESIS (Associazione Internazionale dei Consigli Economici e Sociali ).

Ha presieduto la Commissione per il futuro di Roma Capitale, su nomina del Sindaco di Roma (2008 – 2009).

Già Ministro delle Attività Produttive (2001 – 2005).

Deputato al Parlamento (1996 – 2005)

Antonio Marzano è stato professore ordinario di Politica Economica e Finanziaria presso la facoltà di scienze politiche dell’Università di Roma (dal 1974) e professore di Economia Politica presso la LUISS di Roma (dal 1978).

Già preside della facoltà di Economia e Commercio dell’Università abruzzese (1968-71), direttore dell’Istituto di Studi Economici, Finanziari e Statistici della facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Roma (1974-80), nonché ordinario di Storia e Politica Monetaria della medesima facoltà (1971-74).

E’ stato consigliere del CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro) in qualità di esperto, nonché membro del Comitato per le privatizzazioni (Comitato Draghi presso il ministero del Tesoro), e della Commissione di Garanzia dell’Informazione Statistica (Presidenza del Consiglio).
Ha fatto parte del consiglio di amministrazione di numerose società tra cui l’Agip nucleare,  la Cassa di Risparmio di Roma, la Banca di Roma e il Banco di Sicilia. E’ stato Presidente della COFIRI (1992 – 1995)

E’ stato chiamato a far parte di vari organismi, tra i quali: la Commissione per la relazione generale sulla situazione economica del Paese presso il ministero del Bilancio; la Commissione di studio per il debito pubblico presso il ministero del Tesoro; il Comitato per la politica industriale a medio termine presso la Comunità Economica Europea; il Comitato per la programmazione economica presso il ministero del Bilancio; la Commissione per l’alta consulenza sulla produttività e l’efficienza della spesa pubblica (ministero del Tesoro); il Consiglio scientifico per la programmazione dell’energia elettrica (ENEL)

E’ stato Presidente della Commissione bicamerale, del Senato e della Camera dei Deputati, per la Riforma del Bilancio dello Stato e Presidente della VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati.

Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Grande Croce di Prima Classe conferitogli dal Presidente della Repubblica austriaca Thomas Klestil.

“Cittadinanza Onoraria di Collecchio” per l’impegno, l’attenzione e il ruolo determinate durante i difficili momenti della crisi Parmalat.

Laurea ad honorem in Economia e Commercio. Università abruzzese “Gabriele D’Annunzio”.

Ha ricevuto il “XXXV Premio Scanno” per la sezione Economia, il Premio “Penna d’Oro” per il settore dell’economia, il Premio “Donato Menichella 2006” sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica, Premio internazionale “Guido Dorso” per la speciale sezione politica, come studioso a favore del Mezzogiorno, il Premio “Dirigibile d’oro 2003” per il suo impegno a sostegno delle attività di ricerca e produzione nei settori ad alta tecnologia, il Premio “Anassilaos” per la sezione Economia e Mezzogiorno.

Autore di oltre 150 pubblicazioni.