Giuseppe Cuomo al Sorrento Meeting 2012: “I giovani, grandi vittime della crisi”

cuomo-smIl sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha preso parte questo pomeriggio alla sessione di apertura del Sorrento Meeting, l’evento economico internazionale promosso dall’Osservatorio Banche – Imprese di Economia e Finanza, in programma oggi e domani all’Hilton Sorrento Palace.
Numerosi i protagonisti dell’edizione 2012 dell’evento, che gode del patrocinio e del contributo del Comune di Sorrento. Tra questi il Premio Nobel per la Pace, Shirin Ebadi, Rita El Khayat, una delle più importanti intellettuali marocchine, Antonio Marzano, presidente del Cnel, Enrico Giovannini, presidente dell’Istat,  Gianni Pittella, vice presidente vicario del Parlamento europeo, Alessandro Laterza, vice presidente di Confindustria, Nicola Motolese, presidente dei Giovani di Confagricoltura, Luigi De Magistris, sindaco di Napoli. E, ancora, Abdel Kawi Khalifa, governatore de Il Cairo, Mohamed Bechir Khalfallah, membro della Commissione africana dei diritti dell’uomo e dei popoli, i giornalisti Eric Jozsef di Libération e Barbara Carfagna del Tg1, Mario Morcellini e Massimo Lo Cicero, dell’Università La Sapienza di Roma.
“Per il secondo anno consecutivo Sorrento ospita questo importante appuntamento, che porta nella nostra città rappresentanti del panorama istituzionale e giovanile, economisti ed esperti del mondo accademico, bancario, associazionistico ed imprenditoriale provenienti da tutta Europa e dal Nord Africa – ha sottolineato Cuomo – A loro, il saluto della costiera sorrentina e l’augurio che il loro soggiorno possa essere, oltre che momento di incontro e di confronto, anche di scoperta del patrimonio culturale e paesaggistico di questo territorio”.
“Un pensiero particolare, permettetemi, a due grandi donne, Shirin Ebadi e Rita El Khayat la cui presenza impreziosisce ulteriormente il parterre di ospiti dell’evento”, ha aggiunto Cuomo.
A loro, il Comune di Sorrento ha voluto tributare questa mattina un doveroso omaggio, in segno di riconoscenza per la loro attività in difesa dei diritti umani, troppo spesso e in troppi luoghi, calpestati da estremismi e regimi totalitaristici. All’incontro, moderato da Gaetano Mastellone – consigliere dell’Obi e chairman nella sessione di apertura del meeting – hanno preso parte la giornalista Barbara Carfagna, Maria Teresa De Angelis, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Sorrento e rappresentanti della Commissione comunale Pari Opportunità, della Fidapa, dell’Inner Wheel, del Centro Italiano Femminile e dell’associazione Amiche del Museo.
“Tra le vittime dell’attuale crisi – ha aggiunto Cuomo – ci sono i giovani, protagonisti della II edizione di Sorrento Meeting. Disoccupazione ai massimi storici, crisi di valori e di identità sono alcuni dei mali che popolano, come incubi, il mondo dei nostri figli. A bordo di navi chiamate speranza, per citare il titolo di questa due giorni, questi nuovi argonauti sfidano la bufera, in cerca di nuovi porti dove realizzare progetti e costruire un futuro diverso. E in questo quadro, non è estranea la politica, divenuta oggi purtroppo solo sinonimo di scandali e di malaffare”.
L’auspicio, ha aggiunto Cuomo, è che anche attraverso l’operato di noi pubblici amministratori, possa inaugurarsi una fase nuova che possa trasformarla in un modello positivo, che riavvicini sempre più giovani alla passione civile.
“Non mi resta che ringraziare l’Obi – ha concluso il sindaco di Sorrento – l’Osservatorio Banche – Imprese, con il suo presidente, Matarrese, il direttore Corvino e il consigliere Mastellone che ha fortemente voluto che questa iniziativa si svolgesse a Sorrento, i partners scientifici e tutti i sostenitori”.

Redazione Sorrento Meeting
Ago Press
Mob. + 39 3351851384
Tel. + 39 0818074254
www.sorrentomeeting.eu
sorrentomeeting@agopress.it